Eventi Sabato 18 Maggio

Ore 08:00/14:00 – Il Palio 2019 – Le scuole in… Voga.

  • In occasione della Festa del Mare, l’associazione “Il Palio di Taranto” propone il “Palio delle Scuole”, una breve regata in barche a 10 remi rivolta agli studenti delle Scuole Superiori e degli Istituti Nautici di tutta Italia, con l’ obiettivo di avvicinare i più giovani alle attività marinaresche.
  • Incontro presso la Piazza del Castello Aragonese

Go Deep Game Taranto Vecchia – Biennale della Prossimità Ore 09:00 / 23:00

  • 9 – 12 – Palazzo Galeota: Area tematica di scambio “Povertà” animato da Ebbene e UIL;
  • 9.30 – 12.30 – Palazzo Pantaleo, Atrio – “Prendi il largo” Installazione partecipata di una barca – sensibilizzazione sul tema delle migrazioni, a cura di Associazione Noi e Voi;
  • 9 – 13 – Piazza Castello: Presenza Autoemoteca per donazioni di sangue e sensibilizzazione in collaborazione con l’ASL di Taranto;
  • 9 – 13 – Castello Aragonese, Piazza d’armi: Iniziative di informazione e prevenzione per i cittadini promosse dall’ASL di Taranto: Screening oncologici, cardiovascolari. Attività informative da parte di AVO e Cittadinanzattiva in collaborazione con l’ASL di Taranto. Laboratorio di sensibilizzazione sulla prevenzione odontoiatrica per bambini dai 6 ai 10 anni a cura dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani in collaborazione con l’ASL di Taranto;
  • 9 – 17 – Università, ex caserma Rossarol: Via Leogrande, evento realizzato da Crest, Regione, libreria Dickens, con pillole teatrali dei ragazzi Naufragi e Frontiere a cura del Crest;
  • 11 – 13 – Castello Aragonese, Sala Spagnola: “Make up, la forza del sorriso” Laboratorio per pazienti oncologici promosso dall’ASL di Taranto;
  • 14.30 – 17 – Palazzo Galeota: Area tematica di scambio “Comunicazione” animato da Fondazione Ebbene;
  • 15 – 20 – Largo Santuario Madonna della Salute: “‘Chiangaredda d’ore”, Laboratorio concorso di orecchiette, a cura a cura di Domus Armenorum e Cataldo Sferra, con la partecipazione degli abitanti della città vecchia;
  • 17.30 – 18.30 – Castello Aragonese, Saletta Celestino: Cortometraggi sul tema del rispetto degli animali e dell’ambiente a cura dei ragazzi liceo artistico Calò e di OIPA;
  • 18 – 20: Via Duomo collonne Doriche, presso Infopoint Biennale: Origami giganti, a cura dei giovani in serivizio civile universale del Comune di Crispiano – Serveco Group;
  • 18.30 – 19.30 – MuDi: Le Dissonanze, cover band di pazienti del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL di Taranto – Cooperativa Seriana 2000;
  • 20.30 – 23– Piazzetta Sant’Egidio, Pendio Lariccia, Via di Mezzo, Ascesa del Vasto: CENA DI STRADA. Durante e dopo la cena, accompagnamento musicale con la “Paisiello Street Band” formata da studenti dell’Istituto Musicale Paisiello, con la banda a Giro di Montemesola “L’Sonatur” a cura di Auser e con Pizzica e musica a cura di Tarandinidion.

Per il programma dettagliato con tutti gli appuntamenti della Biennale della Prossimità, t’invitiamo a LEGGERE QUI!

Ore 09:30/13:00 – 15:00/18:00 – FotoArte – Festival di Fotografia – MuDi

  • Raccoglitore di eventi culturali diversi ogni giorno tra mostre, seminari, workshop, ed incontri.

Ore 09:30/19:00 – Taranto Port Days

  • 09:30Il Porto a scuola! – Visite guidate al Porto di Taranto in bus e concorso d’arte estemporanea presso il Porto di Taranto;
  • 11:00 Il Porto e il Faro – Visite guidate al Faro di San Vito – Partenza da Piazza Castello;
  • 16:30Il Porto dei Bambini – Visita del Porto di Taranto dal mare dedicato ai bimbi dell’Ass.ne Simba;
  • 19:00Il Porto in Lettere – Reading letterario dedicato al mare pressole Officine Maremosso in Via Costantinopoli 58.

Ore 10:00/12:00 – Iran, nel cuore delle tenebre – MuDi

  • Incontro con l’autore Manoocher Deghati che racconterà le sue esperienze di viaggio in giro per il mondo e la sua fotografia immortale.
  • Il seminario è organizzato con l’Ordine dei Giornalisti, dá 2 crediti formativi.

Ore 10:00/17:00 – Ex-Convento di San Francesco – Convegno di studi su Alessandro Leogrande

  • Nella Sala convegni ex Convento San Francesco, in via Duomo 276, nell’antica Isola tarantina, convegno di studi La lezione di Alessandro Leogrande, nell’ambito di Via Leogrande.
  • Curato da Giulia Galli, il programma di questo primo convegno nazionale dedicato ad uno scrittore e intellettuale tanto versatile, quale è stato Leogrande, intende proprio restituire la ricchezza e la pienezza di uno sguardo giovane e appassionato che ha guardato il mondo e il suo tempo con il desiderio e l’impegno di comprenderne le radici per costruire anche nuove visioni.
  • A questo evento sono stati attribuiti 6 crediti formativi per gli iscritti all’Ordine dei giornalisti della Puglia.

Ore 16:30 – Taranto Port Days – Il Waterfront come strategia di rigenerazione urbana e connessione Porto-Città

  • Saluti: R. Melucci Sindaco di Taranto, S. Prete Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio, M. Conte Presidente The International Propeller Club Port of Taranto;
  • Intervengono: M. Di Venosa Professore di Urbanistica presso l’Università di Chieti-Pescara, R. Bruttomesso Presidente di RETE International Association for the Collaboration between Ports and Cities, R. Pavia Professore di teoria e tecnica dell’Urbanistica presso l’Università di Chieti-Pescara, F. Rotondo Dirigente settore Urbanistica del Comune di Taranto.
  • Modera: F. L. Di Blasio Segretario Generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio.

Ore 18:00/20:00 – Passeggiata tra le Case Matte di Taranto Vecchia

  • Il 18 dalle 18:00 alle 20:00, con il progetto Il 32 Aprile in giro per strade e vicoli faremo un tour per scoprire itinerari inediti, tra luoghi, situazioni e tarantini esplosivi.

Ore 20:30 – Tarentìnula LIVE” @Musiche tradizionali tarantine
Tarantinìdion Taranto

  • CENA DI STRADA – Durante e dopo la cena, accompagnamento musicale con la “Paisiello Street Band” formata da studenti dell’Istituto Musicale Paisiello, con la banda a Giro di Montemesola “L’Sonatur” a cura di Auser e con Pizzica e musica a cura di Tarandinidion.
  • Tarentìnula è un progetto che prende vita attraverso un gruppo di artisti che raccontano la tradizione tarantina attraverso l’utilizzo della musica e della danza. In particolare, la formazione dei musicisti osserva un repertorio di una serie di musiche tradizionali arricchite negli arrangiamenti, musicando tutti quei testi antichi tramandati oralmente di generazione in generazione.

Ore 22:00 – Caffè Letterario Cibo per la menteTrio Mezcal *live* [ethno-jazz]

  • Un incontro tra l’eleganza del jazz con la profondità della musica arabofona e mediterranea; la forza delle percussioni di radice africana con l’imponenza di chitarre elettriche dal mondo occidentale contemporaneo.
  • Un nuovo progetto Etno-jazz partorito nella scena musicale bolognese, che pone al centro l’incontro e la commistione proprie della nostra epoca cosmopolita.

Ore 23:30 – Mena Mena Mè – La Santa Monica in vernacolo

  • Sabato 18 appuntamento alle ore 23:30 per assistere ad una lettura interpretazione di un brano in vernacolo della Santa Monica antico rito popolare tarantino!

Eventi continuati:

Ore 09:00/13:00 – 15:00/20:00 –
Cripta della Basilica Cattedrale di San Cataldo

  • Mostra fotografica San Cataldo dei tarantini a Betlemme di Anna Svelto;
  • Mostra Un’eccellenza italiana in Terra Santa, mostra delle foto dei lavori di restauro della Chiesa della Natività di Betlemme realizzati dalla Piacenti Spa di Prato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...