Nuove indagini archeologiche condotte all’interno del Torrione di S. Cristoforo del Castello Aragonese di Taranto

Le indagini archeologiche condotte all’interno del Torrione di S. Cristoforo del Castello Aragonese hanno restituito un articolato ipogeo, in parte scavato nel banco geologico e in parte completato da muratura.

L’area è identificabile come luogo di culto sorto ad adorazione di reliquie e impiantato in una struttura santuariale dai connotati monumentali.

La frequentazione cultuale si data tra la metà del X sec. e gli inizi dell’XI sec. d.C., contestualmente alla rifondazione niceforiana del kastron bizantino.

Il dato cronologico coincide con quanto emerge dalle fonti documentarie normanno- bizantine a proposito della chiesa dei SS. Quaranta Martiri, nei pressi delle mura del kastron.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...